archivio rss

Articoli correlati

#PrimaDellaViolenza 5 ottobre 2016

#PRIMADELLAVIOLENZA: LIVORNO 15/10/2016 – GIORNATA TOSCANA DEGLI UOMINI CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

#PRIMADELLAVIOLENZA: LIVORNO 15/10/2016  GIORNATA TOSCANA DEGLI UOMINI CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE  COMUNICATO STAMPA...

Attenzone! 5 maggio 2016

Quando rivolgersi al logopedista?

Non è mai “troppo” tardi ma neanche “troppo” presto Lo sviluppo tipico del linguaggio...

archivio rss

ci occupiamo di...

In questa sezione troverete solo alcuni dei servizi che lo Studio Con. Te. è in grado di offrire ai suoi utenti e alle sue utenti.

Per qualsiasi informazione o necessità, non indugiate a mettervi in contatto con lo Staff dello Studio, la vostra richiesta sarà trattata con la massima professionalità, tempestività, riservatezza e attenzione.

archivio rss

ti consigliamo

ATTENZIONE! 7 agosto 2017

GENITORI IN AZIONE – Ciclo di incontri per l’infanzia

ATTENZIONE! A partire da Ottobre 2017 la Psicologa e Psicoterapeuta Chiara Falchetti e la...

5 maggio 2016

Quando rivolgersi al logopedista?

Attenzone!

Non è mai “troppo” tardi ma neanche “troppo” presto

Lo tipico del linguaggio del bambino prevede una serie di tappe, variabili in esordio e durata, che forniscono una guida abbastanza semplice da ricordare e seguire:

6 mesi = lallazione (ma-ma-ma)

12 mesi = prime parole (mamma)

24 mesi = produzione di 50 parole e prime combinazioni tra le stesse

Nell’ambito clinico i bambini che a 24 mesi producono meno di 50 parole o le producono ma senza alcuna combinazione, vengono definiti “” o “late talkers”. In verità, proprio per l’estrema variabilità che caratterizza lo sviluppo, questi bambini spesso recuperano il gap linguistico nei mesi successivi, ragione per cui molti pediatri consigliano di attendere i 36 mesi prima di rivolgersi ad una figura specialistica. Tuttavia, parte di loro, può permanere nella difficoltà linguistica e sviluppare un Disturbo Specifico di Linguaggio. Come distinguere i due percorsi?

Già a questa età il logopedista è in grado di svolgere una specifica del linguaggio, stabilendo se sono presenti altri fattori che lo influenzano, ad esempio otiti ricorrenti, abitudini viziate (ciucci e biberon), respirazione orale, condizioni della bocca; e valutando l’integrità di tutte le altre competenze. In seguito alla sarà possibile stabilire come gestire le difficoltà del bambino, e a volte anche quelle dei . Portare il proprio bambino dal logopedista non vuol dire quindi, necessariamente iniziare un trattamento, ma anzi, analizzare la situazione e decidere insieme come lavorare al meglio per il proprio bambino. Inizialmente potranno essere forniti dei consigli utili sugli atteggiamenti comunicativi corretti e sui comportamenti da evitare, affiancati da periodici controlli (ogni 3 mesi). Solo in una fase successiva, e solo se necessario, sarà programmato un trattamento diretto al bambino (in genere, e questa volta davvero, intorno ai 36 mesi perché si necessita di un buon grado di partecipazione del bambino).

Agire precocemente non vuol dire preoccuparsi troppo o inutilmente, bensì prevenire eventuali complicazioni o prepararsi correttamente ad affrontarle.

Marta

RICHIESTA INFORMAZIONI

nome *

cognome *

email *

telefono

messaggio *

Accetto - tutela della privacy

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03, la compilazione del modulo costituisce esplicita autorizzazione e consenso alla detenzione e al trattamento dei dati personali, come disposto dal Codice in materia di dati personali. La informiamo inoltre che, relativamente ai dati forniti, potrà esercitare i diritti previsti dall"art. 7 del D.Lgs. 196/03.

i nostri recapiti

contatti telefonici

perchè contattarci

Se avete bisogno di maggiori informazioni in merito ai nostri servizi o ai contenuti pubblicati, se avete perplessità, se pensate che potremmo aiutarvi in qualche modo ma non avete idea di quale possa essere il servizio che potrebbe essere più adatto al caso vostro, potete contattare lo staff di Con.Te. alla mail scrivi@studiocon-te.it. Vi risponderemo entro 48 h.

In alternativa, potete contattare il singolo professionista sia via mail che telefonicamente.

continua Dunja Dibiagio – Con.Te.

Dunja Di Biagio
Psicologa, Psicoterapeuta

338.9251643
continua chiara falchetti – 2

Chiara Falchetti
Psicologa, Psicoterapeuta

347.1267846
continua foto DJP

Jacopo Piampiani
Psicologo, Psicoterapeuta, Mediatore familiare

335.7470438
continua Moira

Moira Picchi
Psicologa, Psicoterapeuta

393.5328204

via Alessandro Pieroni 27
57123, Livorno