archivio rss

Articoli correlati

#PrimaDellaViolenza 5 ottobre 2016

#PRIMADELLAVIOLENZA: LIVORNO 15/10/2016 – GIORNATA TOSCANA DEGLI UOMINI CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

#PRIMADELLAVIOLENZA: LIVORNO 15/10/2016  GIORNATA TOSCANA DEGLI UOMINI CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE  COMUNICATO STAMPA...

Attenzone! 5 maggio 2016

Quando rivolgersi al logopedista?

Non è mai “troppo” tardi ma neanche “troppo” presto Lo sviluppo tipico del linguaggio...

archivio rss

ci occupiamo di...

In questa sezione troverete solo alcuni dei servizi che lo Studio Con. Te. è in grado di offrire ai suoi utenti e alle sue utenti.

Per qualsiasi informazione o necessità, non indugiate a mettervi in contatto con lo Staff dello Studio, la vostra richiesta sarà trattata con la massima professionalità, tempestività, riservatezza e attenzione.

archivio rss

ti consigliamo

locandina ACAT Oltre il silenzio3-2 24 febbraio 2017

Oltre il silenzio… L’ascolto – Quando la “dipendenza” provoca dolore

Venerdì 24 febbraio 2017 a Pistoia, l’Associazione LUI è stata invitata a partecipare all’evento: “Oltre...

1 luglio 2013

Padri e figli

padre e figlio

Nelle ultime decine di anni le che hanno coinvolto la e il ruolo della hanno fatto emergere il bisogno di riconsiderare in una nuova ottica l’apporto che i due danno alla crescita del bambino. Negli anni Cinquanta la madre era ancora considerata come unica responsabile dell’allevamento dei nei primi anni di vita. Il padre, invece, veniva concepito come una figura periferica, come agevolatore della madre-bambino. Con gli anni Settanta gli studi sulla , prevalentemente di stampo sistemico, hanno portato ad una importante revisione del concetto. Fin dai primi giorni di vita, il padre si mostra responsivo nei confronti del bambino. Alla nascita, il padre ha una sorta di inammoramento immediato, o “imprinting visivo” col figlio. Negli anni si è sempre più frequentemente osservato, come, sebbene i padri esibiscano in misura minore comportamenti di nei confronti dei figli rispetto alle madri, quando essi si occupano del bambino lo fanno in modo adeguato. Ciò che differenzia principalmente padri e madri è lo stile di interazione con i piccoli: i padri preferiscono il gioco fisico, il contatto corporeo e pertanto hanno con i un rapporto più prossimale; le madri, invece, prediligono giochi basati sullo scambio verbale e sulla visiva. Lamb nel 1981 ha introdotto il concetto di affiliazione, un processo che si instaura tra padri e figli, abbastanza diverso dal più conosciuto attaccamento madre-bambino. L’affiliazione è un concetto che si riferisce al legame genitore-bambino quando il bambino è in uno stato di relativa tranquillità. L’affiliazione può essere una misura della sicurezza derivante dalla presenza di un genitore in una situazione di assenza di pericolo o delle esperienze che il bambino fa in queste condizioni.

RICHIESTA INFORMAZIONI

nome *

cognome *

email *

telefono

messaggio *

Accetto - tutela della privacy

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03, la compilazione del modulo costituisce esplicita autorizzazione e consenso alla detenzione e al trattamento dei dati personali, come disposto dal Codice in materia di dati personali. La informiamo inoltre che, relativamente ai dati forniti, potrà esercitare i diritti previsti dall"art. 7 del D.Lgs. 196/03.

i nostri recapiti

contatti telefonici

perchè contattarci

Se avete bisogno di maggiori informazioni in merito ai nostri servizi o ai contenuti pubblicati, se avete perplessità, se pensate che potremmo aiutarvi in qualche modo ma non avete idea di quale possa essere il servizio che potrebbe essere più adatto al caso vostro, potete contattare lo staff di Con.Te. alla mail scrivi@studiocon-te.it. Vi risponderemo entro 48 h.

In alternativa, potete contattare il singolo professionista sia via mail che telefonicamente.

continua Dunja Dibiagio – Con.Te.

Dunja Di Biagio
Psicologa, Psicoterapeuta

338.9251643
continua chiara falchetti – 2

Chiara Falchetti
Psicologa, Psicoterapeuta

347.1267846
continua foto DJP

Jacopo Piampiani
Psicologo, Psicoterapeuta, Mediatore familiare

335.7470438
continua Moira

Moira Picchi
Psicologa, Psicoterapeuta

393.5328204

via Alessandro Pieroni 27
57123, Livorno