archivio rss

Articoli correlati

locandina ACAT Oltre il silenzio3-2 24 febbraio 2017

Oltre il silenzio… L’ascolto – Quando la “dipendenza” provoca dolore

Venerdì 24 febbraio 2017 a Pistoia, l’Associazione LUI è stata invitata a partecipare all’evento: “Oltre...

Parla con lei 11 novembre 2016

Parla con lei – dialoghi con donne e uomini per parlare di violenza verso le donne

L’Associazione LUI è stata invitata a prendere parola a un importante Convegno che si...

archivio rss

ci occupiamo di...

In questa sezione troverete solo alcuni dei servizi che lo Studio Con. Te. è in grado di offrire ai suoi utenti e alle sue utenti.

Per qualsiasi informazione o necessità, non indugiate a mettervi in contatto con lo Staff dello Studio, la vostra richiesta sarà trattata con la massima professionalità, tempestività, riservatezza e attenzione.

archivio rss

sempre Con.Te.

#PrimaDellaViolenza 5 ottobre 2016

#PRIMADELLAVIOLENZA: LIVORNO 15/10/2016 – GIORNATA TOSCANA DEGLI UOMINI CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

#PRIMADELLAVIOLENZA: LIVORNO 15/10/2016  GIORNATA TOSCANA DEGLI UOMINI CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE  COMUNICATO STAMPA...

11 dicembre 2014

Cena di SOLIDARIETA’ – Progetto ExERGAMES Giocando mi Diverto

exergame

Lo Studio Con. Te. – e Terapia, ritiene doveroso aiutare e sostenere l’importante iniziativa promossa dalla Dott.ssa Stefania Bargagna che, attraverso IRCCS Fondazione Stella Maris viale del Tirreno, 331 56028 CalambronePISA (PI), organizzano per Venerdì 12 dicembre 2014, presso il GOLF CLUB TIRRENIA, in via San Guido, 20 – Tirrenia (PI) dalle ore 20.30 una CENA DI SOLIDARIETA’, al prezzo di: 35,00 €.

Il ricavato della cena e delle donazioni verrà gestito tramite l’Associazione Amici della Stella Maris – ONLUS. Chi desidera effettuare una donazione, può farlo tramite il bonifico: IBAN IT30K0103013900 000005905729, intestato a: Associazione Amici della Stella Maris – ONLUS Sede: viale del Tirreno, 331/B 56128 Calambrone( PI)

Per prenotazioni inerenti la cena:

  • Ufficio: 050/886307
  • Cell.: 347/5473696
  • Email: sbargagna@fsm.unipi.it
  • Telefono ristorante: 050/37518

PROGETTO: Giocando mi muovo e mi diverto. Utilizzo di interfacce di video giochi (Exer-Game) come strumenti per favorire e incentivare il movimento in pazienti con disabilità neuromotoria e cognitiva.

Il termine Exergaming nasce dall’unione tra “esercizio” e “gioco”, intendendo con questo termine quelle attività dove attraverso l’utilizzo di video giochi vengono svolte attività di esercitazione.

Le piattaforme commerciali elaborate con questo fine () hanno la capacità di registrare il movimento del corpo o le relazioni assunte tra le varie parti del corpo durante un attività, fornire momenti di attività e pretesti per l’esercitazione di una determinata abilità e generare allo stesso tempo divertimento nel soggetto che le utilizza.

Numerose compagnie di console per video giochi hanno progettato interfacce stile exergaming che stanno avendo molto successo sul mercato; tra queste Sony Play Station Move, Nintendo Wiie, Microsoft Xbox 360, Kinect, sembrerebbero essere quelle maggiormente utilizzate con l’obiettivo di favorire il movimento in soggetti con disabilità neuromotoria sia adulti che bambini.

E’ infatti ormai dimostrata l’efficacia del training attraverso sistemi di realtà virtuale all’interno del progetto riabilitativo del paziente neurologico.

Dal momento che i video giochi, e soprattutto questi tipi di video giochi proposti con queste modalità di esecuzione, hanno la capacità di attrarre molto l’attenzione dei bambini di una fascia di età molto ampia (6-17 anni) fino ai giovani adulti, potrebbero essere dei validi strumenti per incentivare la motivazione verso il movimento di bambini con disabilità, evitando così, in parte, l’insorgere della sedentarietà, componente frequentemente riscontrabile nel corso dello di questi bambini.

Queste piattaforme, tuttavia, essendo progettate senza fini di tipo riabilitativo necessitano di alcune modificazioni e adattamenti per riuscire a compensare alcune mancanze e diventare accessibili anche a bambini con disabilità neuromotoria moderata e con un livello cognitivo nei limiti.

L’obiettivo con cui proponiamo questo tipo di protocollo di attività tramite utilizzo di interfacce di video giochi stile “exergaming” è essenzialmente quello di costruire e offrire a questi bambini con disabilità neuromotoria la possibilità di fare movimento e essere partecipe in attività che possano stimolare il piacere e la motivazione verso il movimento.

Un modo per fornire una valida alternativa allo stare in casa o davanti ad un semplice computer per giocare ai video giochi; un momento che, se le disponibilità ambientali e di gestioni lo permettano, può trasformarsi anche in una situazione di relazione e condivisione con i coetanei (qualora potessero essere svolte in piccoli gruppi, o all’interno di palestre o strutture con personale qualificato).

 

RICHIESTA INFORMAZIONI

nome *

cognome *

email *

telefono

messaggio *

Accetto - tutela della privacy

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03, la compilazione del modulo costituisce esplicita autorizzazione e consenso alla detenzione e al trattamento dei dati personali, come disposto dal Codice in materia di dati personali. La informiamo inoltre che, relativamente ai dati forniti, potrà esercitare i diritti previsti dall"art. 7 del D.Lgs. 196/03.

i nostri recapiti

contatti telefonici

perchè contattarci

Se avete bisogno di maggiori informazioni in merito ai nostri servizi o ai contenuti pubblicati, se avete perplessità, se pensate che potremmo aiutarvi in qualche modo ma non avete idea di quale possa essere il servizio che potrebbe essere più adatto al caso vostro, potete contattare lo staff di Con.Te. alla mail scrivi@studiocon-te.it. Vi risponderemo entro 48 h.

In alternativa, potete contattare il singolo professionista sia via mail che telefonicamente.

continua Dunja Dibiagio – Con.Te.

Dunja Di Biagio
Psicologa, Psicoterapeuta

338.9251643
continua chiara falchetti – 2

Chiara Falchetti
Psicologa, Psicoterapeuta

347.1267846
continua foto DJP

Jacopo Piampiani
Psicologo, Psicoterapeuta, Mediatore familiare

335.7470438
continua Moira

Moira Picchi
Psicologa, Psicoterapeuta

393.5328204

via Alessandro Pieroni 27
57123, Livorno