archivio rss

Articoli correlati

#PrimaDellaViolenza 5 ottobre 2016

#PRIMADELLAVIOLENZA: LIVORNO 15/10/2016 – GIORNATA TOSCANA DEGLI UOMINI CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

#PRIMADELLAVIOLENZA: LIVORNO 15/10/2016  GIORNATA TOSCANA DEGLI UOMINI CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE  COMUNICATO STAMPA...

Attenzone! 5 maggio 2016

Quando rivolgersi al logopedista?

Non è mai “troppo” tardi ma neanche “troppo” presto Lo sviluppo tipico del linguaggio...

archivio rss

ci occupiamo di...

In questa sezione troverete solo alcuni dei servizi che lo Studio Con. Te. è in grado di offrire ai suoi utenti e alle sue utenti.

Per qualsiasi informazione o necessità, non indugiate a mettervi in contatto con lo Staff dello Studio, la vostra richiesta sarà trattata con la massima professionalità, tempestività, riservatezza e attenzione.

archivio rss

ti consigliamo

locandina ACAT Oltre il silenzio3-2 24 febbraio 2017

Oltre il silenzio… L’ascolto – Quando la “dipendenza” provoca dolore

Venerdì 24 febbraio 2017 a Pistoia, l’Associazione LUI è stata invitata a partecipare all’evento: “Oltre...

22 dicembre 2013

Giochiamo! Non solo a Natale..

giochi sotto l'albero

 

Molto spesso vediamo i nostri giocare da soli, preferibilmente in casa. Impegnati e immersi in giochi tecnologici di ultima generazione, pubblicizzati e desiderati. A volte questi possono giocare insieme a qualche altro amico o a qualche .

Molto presto i bambini abbandonano i giochi “classici”, come le costruzioni, le automobili, i disegni per preferire i videogiochi.

Le differenze di genere hanno un ruolo determinante: fino a 5 anni gli orizzonti di gioco dei bambini sono confrontabili: regnano il disegno, poi automobili e costruzioni da un lato, bambole e peluche dall’altro.

Subito dopo emergono le divergenze: i maschi si orientano drasticamente sui videogiochi, mentre le femmine restano maggiormente affezionate a bambole e disegni.

Il rischio maggiore è quello di perdere l’abitudine al gioco collettivo.

Abitazioni piccole, spazi ristretti, rendono difficile spesso riunire più bambini.

Il gioco collettivo presuppone che lo si inventi sul momento, ci si metta d’accordo, si stabiliscano insieme le regole. Oggi, se mettiamo un gruppo di bambini in uno spazio vuoto è probabile che restino interdetti e ci chiedano: “E ora, a cosa giochiamo?”.

Difficile spesso combinare i tasselli, quando anche la vita dei piccoli è impegnatissima: spazi e tempi sono scanditi da un’agenda d’impegni fitta quanto quella di un manager. fino a metà pomeriggio, poi calcio, pallavolo, tennis, danza, musica. Quasi mai un pomeriggio libero.

Le feste prossime venture possono essere un’occasione per riscoprire il piacere di giocare insieme, bambini e adulti, fuori casa, inventando attività, utilizzando fantasia e creatività, riscoprendo il valore di un tempo vissuto e condiviso.

Con questo invito Studio Con. Te augura buone feste a tutti voi!

 

RICHIESTA INFORMAZIONI

nome *

cognome *

email *

telefono

messaggio *

Accetto - tutela della privacy

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03, la compilazione del modulo costituisce esplicita autorizzazione e consenso alla detenzione e al trattamento dei dati personali, come disposto dal Codice in materia di dati personali. La informiamo inoltre che, relativamente ai dati forniti, potrà esercitare i diritti previsti dall"art. 7 del D.Lgs. 196/03.

i nostri recapiti

contatti telefonici

perchè contattarci

Se avete bisogno di maggiori informazioni in merito ai nostri servizi o ai contenuti pubblicati, se avete perplessità, se pensate che potremmo aiutarvi in qualche modo ma non avete idea di quale possa essere il servizio che potrebbe essere più adatto al caso vostro, potete contattare lo staff di Con.Te. alla mail scrivi@studiocon-te.it. Vi risponderemo entro 48 h.

In alternativa, potete contattare il singolo professionista sia via mail che telefonicamente.

continua Dunja Dibiagio – Con.Te.

Dunja Di Biagio
Psicologa, Psicoterapeuta

338.9251643
continua chiara falchetti – 2

Chiara Falchetti
Psicologa, Psicoterapeuta

347.1267846
continua foto DJP

Jacopo Piampiani
Psicologo, Psicoterapeuta, Mediatore familiare

335.7470438
continua Moira

Moira Picchi
Psicologa, Psicoterapeuta

393.5328204

via Alessandro Pieroni 27
57123, Livorno