archivio rss

Articoli correlati

#PrimaDellaViolenza 5 ottobre 2016

#PRIMADELLAVIOLENZA: LIVORNO 15/10/2016 – GIORNATA TOSCANA DEGLI UOMINI CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

#PRIMADELLAVIOLENZA: LIVORNO 15/10/2016  GIORNATA TOSCANA DEGLI UOMINI CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE  COMUNICATO STAMPA...

Attenzone! 5 maggio 2016

Quando rivolgersi al logopedista?

Non è mai “troppo” tardi ma neanche “troppo” presto Lo sviluppo tipico del linguaggio...

archivio rss

ci occupiamo di...

In questa sezione troverete solo alcuni dei servizi che lo Studio Con. Te. è in grado di offrire ai suoi utenti e alle sue utenti.

Per qualsiasi informazione o necessità, non indugiate a mettervi in contatto con lo Staff dello Studio, la vostra richiesta sarà trattata con la massima professionalità, tempestività, riservatezza e attenzione.

archivio rss

ti consigliamo

ATTENZIONE! 7 agosto 2017

GENITORI IN AZIONE – Ciclo di incontri per l’infanzia

ATTENZIONE! A partire da Ottobre 2017 la Psicologa e Psicoterapeuta Chiara Falchetti e la...

13 marzo 2013

Dall’Io al Noi. La cosituzione della coppia.

coppia1

Una delle fasi fondamentali del ciclo di vita di ogni può essere sicuramente individuata nella costituzione della .

Tale fase implica cambiamenti che avvengono quando un individuo da singolo diviene parte di un sistema, quando passa dal considerarsi come “Io” al vedersi come un “Noi”.

In una coppia funzionale le regole, i messaggi ed i ruoli sono chiari. I partners devono continuamente ridefinire ed esplicitare le loro idee ed aspettative nei confronti dell’unione, del partner e di se stessi. Se non vi è chiarezza, i fraintendimenti si sommano producendo incomprensione, conflitto e frustrazione.

Ogni tappa del ciclo vitale mette in discussione vari aspetti dell’equilibrio familiare e propone ai membri della nuovi compiti evolutivi. In questi momenti di , il sistema è chiamato ad attivare le proprie risorse per far fronte ai cambiamenti.

La concezione di vita di coppia, negli ultimi anni, è stata sottoposta a frequenti . Sono cambiati i significati da attribuire ad un’unione, ad un incontro di individui che decidono di diventare un “Noi”. Il passaggio dalla famiglia di origine al nuovo nucleo implica una serie di mentali, relazionali e simboliche che presuppongono una fase di differenziazione-distinzione ed un processo di legittimazione.

La di coppia si snoda, infatti, tra una fitta rete di relazioni significative, dalle quali essa risulta fortemente condizionata. Si dice che “parlare di formazione della coppia significa tener presente almeno un sistema trifamiliare composto dalle famiglie di origine e dalla neo-coppia, che all’interno della storia relazionale passata dovrà trovare una terza via per costituire una sua originale identità” (Scabini, E., sociale della famiglia, 1995, p.123).

Così si esprime Walsh: “Si dice che le persone hanno bisogno di tre matrimoni: in giovinezza, un amore romantico e appassionato; per allevare i un rapporto con responsabilità condivise; e più tardi nella vita un rapporto con un compagno con forti capacità affettive e di accadimento reciproco. Piuttosto che di nuovi partner, le persone hanno bisogno di cambiare il concetto relazionale a seconda delle diverse fasi del ciclo di vita, dal momento che le cose necessarie per il soddisfacimento all’interno di un rapporto cambiano nel corso del tempo anche al variare dei requisiti familiari” (1995).

Nella coppia vi sono due partners che insieme decidono di intraprendere un’avventura comune. Una scelta che, oltre agli aspetti positivi, porta con sé delle sfide. Sfide quotidiane. Si tratta di una fase che un individuo idealmente dovrebbe affrontare una volta soltanto nella sua vita (intendendo ovviamente la costituzione di una coppia che abbia come scopo finale quello della generatività di una nuova stirpe, all’interno di un’unione che rimanga stabile) ma che può attraversare più volte nel corso della vita, perché spesso, nei tempi odierni più che in passato, sono molti gli eventi che intervengono ad interrompere la regolare successione di fasi all’interno del ciclo vitale. Non è necessario richiamare l’attenzione sui sempre maggiori tassi di divorzio e e sulla nascita di una nuova area all’interno delle tematiche familiari, quella della mediazione familiare, che ben esemplificano il veloce mutamento di un contesto e di una concezione di famiglia e di rapporto di coppia che si trasforma. Cambia l’importanza attribuita alle dimensioni del patto, cambiano i ruoli, e oggi le coppie sono meno legate alle tradizioni familiari. L’ottica sistemico-relazionale consente di tenere in considerazione il più ampio contesto in cui gli individui attraversano le fasi del ciclo di vita.

 

Bibliografia:

1) Scabini, E. (1995). Psicologia sociale della famiglia. Torino: Bollati Boringhieri.

2) Walsh, F. (a cura di). (1995). Ciclo vitale e dinamiche familiari. Tra ricerca e pratica clinica. Milano: Franco Angeli.

 

RICHIESTA INFORMAZIONI

nome *

cognome *

email *

telefono

messaggio *

Accetto - tutela della privacy

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03, la compilazione del modulo costituisce esplicita autorizzazione e consenso alla detenzione e al trattamento dei dati personali, come disposto dal Codice in materia di dati personali. La informiamo inoltre che, relativamente ai dati forniti, potrà esercitare i diritti previsti dall"art. 7 del D.Lgs. 196/03.

i nostri recapiti

contatti telefonici

perchè contattarci

Se avete bisogno di maggiori informazioni in merito ai nostri servizi o ai contenuti pubblicati, se avete perplessità, se pensate che potremmo aiutarvi in qualche modo ma non avete idea di quale possa essere il servizio che potrebbe essere più adatto al caso vostro, potete contattare lo staff di Con.Te. alla mail scrivi@studiocon-te.it. Vi risponderemo entro 48 h.

In alternativa, potete contattare il singolo professionista sia via mail che telefonicamente.

continua Dunja Dibiagio – Con.Te.

Dunja Di Biagio
Psicologa, Psicoterapeuta

338.9251643
continua chiara falchetti – 2

Chiara Falchetti
Psicologa, Psicoterapeuta

347.1267846
continua foto DJP

Jacopo Piampiani
Psicologo, Psicoterapeuta, Mediatore familiare

335.7470438
continua Moira

Moira Picchi
Psicologa, Psicoterapeuta

393.5328204

via Alessandro Pieroni 27
57123, Livorno